Festival del cinema nuovo - X Edizione - 19, 20, 21 e 22 Ottobre 2016

Hanno detto e scritto del Festival

Presidenza della Repubblica
Ho il piacere di trasmettere al Dott. Romeo Della Bella la medaglia che il Presidente della Repubblica ha voluto destinare quale suo premio di rappresentanza all’VIII edizione del Festival del Cinema Nuovo. L’occasione mi è gradita per formulare auguri per il successo dell’iniziativa.

Pupi Avati, Presidente onorario della Giuria – regista, sceneggiatore, produttore
Sono felice di poter dare un mio seppur modesto contributo a questa iniziativa che trovo estremamente apprezzabile. Saluto con molta amicizia lei, gli altri componenti della giuria e tutti i giovani attori

Giampaolo Letta: Presidente della Giuria – AD e Vicepresidente di Medusa film
Il Festival del Cinema Nuovo può essere annoverato a pieno titolo tra le migliori rassegne di cortometraggi: per l’importante partecipazione di livello internazionale, l’alta qualità delle opere presentate, la serietà e la professionalità degli organizzatori. Intense sono le emozioni che le narrazioni, le ambientazioni, i dialoghi e le musiche riescono a trasmettere. Tutti i film in concorso infondono energia positiva: suggeriscono riflessioni, commuovono, fanno ridere e sorridere; con una dignità cinematografica di ottimo livello.

Carlo Romeo: membro Giuria - Responsabile del Segretariato Sociale RAI e Direttore Generale della televisione di stato di San Marino
Il Festival è diventato ormai una eccellenza internazionale e mi sta estremamente a cuore. Il cinema che vede come soggetti attivi le persone con disabilità, raccoglie una sfida in primo luogo di linguaggio e di fantasia. In particolare le disabilità cognitive, quelle psichiche, quelle insomma per cui la persona non è in grado di tutelare se stessa – che poi credo sia la vera forma di disabilità grave – sono ulteriormente impegnative e altrettanto necessarie. Anche per la prossima edizione sarei onorato di essere tra voi.

Massimo Ciampa: membro Giuria – Segr. Generale Mediafriends Onlus
Caro Della Bella il festival ha raggiunto un livello notevole di partecipazione e di qualità. Ora deve essere supportato da maggior visibilità mediatica…

Giuseppe Feyles: membro Giuria - direttore Rete 4
Sono felice e orgoglioso di essere stato membro della giuria ed ammirato dei corti in concorso. La rete Mediaset che dedica la sua programmazione al cinema in tutte le sue declinazioni, riserverà una attenzione speciale al Festival del Cinema Nuovo, trasmettendo i due corti vincitori del Festival alle ore 13 del 28.10.2012 ed in seguito metterà in onda una maratona notturna che raccoglierà una selezione dei migliori corti e cortissimi che hanno partecipato al Festival.

Marcella Colombo: membro Giuria – segretaria Pubblicità Progresso
Quando ho partecipato alla realizzazione della campagna di Pubblicità Progresso a favore dei disabili e ho avuto modo di frequentarne alcuni, sono rimasta enormemente sorpresa dalla felicità che riescono a esprimere, facendoci riflettere su quanto loro sappiano godere della vita, a volte meglio e più di noi “normali”. Il Festival del Cinema Nuovo rappresenta per i protagonisti un momento di condivisione di un’esperienza comune in cui le diversità scompaiono perché tutti, disabili e non, lavorano ad un medesimo obiettivo e sono spinti dallo stesso entusiasmo. Pubblicità Progresso ha sempre dato il suo sostegno a questa lodevole iniziativa e continuerà a farlo ringraziando di cuore il Dr. Romeo Della Bella che ne è da sempre, insieme ai suoi collaboratori, l’instancabile ed entusiasta animatore.

Maurizio Turrioni: membro Giuria - caposervizio programmi radio - TV e film di Famiglia Cristiana
Ringrazio di cuore il dott. Della Bella e confermo che per me è stato un piacere “cinefilo” dare un piccolo contributo a questa suggestiva manifestazione .Mi compiaccio con voi per la messa in onda dei corti che abbiamo premiato sul canale TV digitale IRIS. Il Festival credo che abbia guadagnato molta più visibilità. Ho cercato di pormi davanti al video con assoluta imparzialità: ho trovato sia “La ballata della carrozza” sia “Te lo faccio vedere chi sono io” davvero incantevoli: in grado di tenere incollato allo schermo lo spettatore della domenica pomeriggio. Quanto alla gioia esplosiva dei giovani disabili coinvolti a qualunque titolo, nella vostra bella iniziativa … beh, è un ulteriore fattore che non può che farvi e farci piacere!

Giovanni Farina: membro Giuria - Presidente ANFFAS Onlus Martesana
Il protagonismo delle persone con disabilità, la non discriminazione, il diritto alla libertà di scelta, l’autodeterminazione, la partecipazione e piena inclusione in tutti gli ambiti della nostra società sono argomenti cari ad Anffas in coerenza con i dettami della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità. Il Festival del Cinema Nuovo riesce ad abbattere barriere escludenti, con le immagini, con il divertimento, con momenti di vita vissuta.

Claudio Villa: membro Giuria - animatore cineforum
È veramente un festival del cinema “nuovo”: la presenza dei giovani disabili non ha lo scopo di presentare le loro problematiche (altri lo fanno e spesso anche bene); i disabili non interpretano se stessi: ma essi sono invece attori protagonisti di vere “fiction” comiche, romantiche, poliziesche, ecc., inventate e realizzate nelle loro comunità. E lo fanno in modo imprevedibilmente straordinario!

Dario Busi: membro Giuria – educatore Comunità Diurne Disabili
Dalla prima edizione del Festival, in rappresentanza degli educatori, sono membro della giuria, di questa bellissima manifestazione. La Giuria, sempre più precisa e tecnica, nel giudicare gli innumerevoli cortometraggi, giunti ormai da quasi tutto il mondo ha fatto sì che il livello abbia acquisito una notevole dimensione sia creativa che tecnica. Nel guardare i corti e i cortissimi mi pongo sempre una domanda: ma io sarei in grado di essere “attore” come loro? Lunga vita al Festival!

Riccardo Benini: membro Giuria VII ed. - presentatore, conduttore e organizzatore eventi
Il Festival del Cinema Nuovo di Gorgonzola è una manifestazione molto importante per la Cultura italiana, che regala un sogno ai ragazzi con abilità differenti, che dimostrano puntualmente doti sorprendenti, a volte sono addirittura meglio di tanti attori noti! In questa manifestazione si respira gioia di vivere: la passione e l’entusiasmo di Romeo Della Bella fanno il resto!

Marco Ardemagni: membro Giuria VII ed. – autore, conduttore radiofonico
La mia prima volta come membro di una giuria cinematografica è stata un’esperienza splendida: ogni pellicola, sia pure con efficacia differente, ha saputo incuriosirmi, emozionarmi e fondamentalmente parlare ai miei occhi, al mio cervello e al mio cuore. Sono rimasto molto colpito dall’impegno di tutti i partecipanti: è fantastico vedere quanta energia produttiva abbia saputo suscitare la rassegna. Grazie a tutti!

Walter Baldi: sindaco di Gorgonzola
Nel mio mandato di sindaco ho partecipato a tre edizioni del Festival del Cinema Nuovo, tutte coronate da grande successo. Anche questa volta abbiamo vissuto quattro giorno di intense emozioni. Per questo devo ringraziare i nostri ragazzi, attori da emozioni di grande cinema. Grazie agli operatori dei Centri per il loro impegno. Grazie anche ad Ale e Franz, nostri testimonials e a Emanuela Folliero, nostra madrina. Ma più di tutto grazie al dottor Romeo Della Bella, nostro cittadino emerito, vera anima (ma anche soprattutto braccio) di questa manifestazione.

Franz
In tanti film che vedo so gustare spunti di originalità, espressioni efficaci, ecc., ma mai come in questi corti. Sono spontanei, efficaci: mi stupiscono sempre!

Emanuela Folliero
Sono sempre più ammirata ed anche sempre più coinvolta emotivamente dall’entusiasmo dei giovani attori protagonisti.

Trebosi
Carissimo Romeo, grazie per averci dato l’opportunità di conoscere questo mondo, così ricco di creatività ed emozioni.

Natalino Maggioni: educatore e regista corti Cooperativa Soc. “Castello” – Trezzo s/Adda
Già una festa prima dell’inizio. Mi preparo i pensieri, immagino e faccio presenti le serate prossime. Mi rallegra la curiosità di nuove storie da guardare e l'attesa di personaggi veri e noti che tornano lì, nella stessa conca di divertimento. Poi arriva l'inizio della Festa, parto e il buio del cielo per strada mi segue in sala ad isolarmi, sono con me, solo a meravigliarmi di racconti, di maniere e linguaggi singolari, in allerta, pronto a deglutire tutto il bello proiettato. Torno bimbo, di nuovo nella sala buia del cinema davanti casa, in quella e questa magia che non finisce ancora di alimentare il mio piacere di divertirmi e divertire. Sai che c'è ? Ti racconto una storia se tu me ne narri un'altra.

Angelo Stucchi: educatore e regista corti Cooperativa Soc. “Insieme” Melzo
Straordinarie le 4 serate! Coinvolgenti le premiazioni! Ma i nostri giovani si entusiasmano nel rivedersi ogni volta che il loro corto viene ripresentato nei molteplici remakes che si propongono nel territorio

Stefano Bernaschina: regista corto “Casa Faro” Riazzino (Svizzera)
...volevo ringraziarla per la grande ed importante opera che ha realizzato in questi anni: un festival di grande successo! Un festival di grande qualità!

Françoise Hefti: responsabile “Laboratorio Servizi Laser” – Lugano
Complimenti per il vostro impegno costante che ha permesso in tutte queste edizioni di far riconoscere e crescere il lavoro svolto con entusiasmo contagioso da numerosi registi e attori disabili. Ricordate che vi aspetto sempre volentieri a Lugano...

Ass. “ColorEsperanza” – Repubblica Dominicana
ColorEsperanza ha presentato “En los ojos” girato questa estate nella baraccopoli de Los Platanitos (Santiago, Rep.Dominicana). Il lavoro, per la regia di Roberto Codazzi, ha ricevuto la menzione speciale della giuria per l’ottimismo che infonde.
Grazie a tutti!

Luisa Stifani – Presidente dell’Associazione “L’Impronta” – L’Aquila
Il Festival del Cinema Nuovo è stata un’occasione importante per diffondere e far conoscere l’universo unico e straordinario dei sordi attraverso una storia d’amore tra due ragazzi non udenti nella loro città, L’Aquila, colpita dal sisma del 2009. una possibilità per stare insieme, per divertirsi, per sentirsi importanti e combattere i pregiudizi e gli stereotipi

Gianni Gandini: segretario della Giuria e responsabile della promozione – scrittore, musicista
La capacità di coinvolgere e appassionare del Festival del cinema di Gorgonzola, ha permesso a questa iniziativa di essere un importante evento mediatico presente sia a livello di comunicazione in rete, a mezzo stampa e televisiva. Inoltre l’entusiasmo e l’autenticità che caratterizzano questo particolare progetto, riescono ad avvicinare e interessare molti personaggi del mondo dello spettacolo e dell’arte, favorendo una collaborazione creativa davvero unica nel suo genere.

seguici su facebook